Madre Terra PDF/EPUB å Paperback

Madre Terra PDF/EPUB å Paperback


7 thoughts on “Madre Terra

  1. Giovanni Ranzo Giovanni Ranzo says:

    Tre racconti di genere aluanto diverso anche se dallo stile narrativo in ualche modo simile che a me personalmente ha fatto pensare al realismo magico di BontempelliSi va dalla fantascienza classica nel primo racconto alla dimesione misteriosa e simbolica uasi da conte philosophiue del secondo per finire all'ultimo che come dice lo stesso Pacchiarotti è di difficile definizioneUna cosa fra le altre i racconti hanno in comune una narrazione elegante e appassionante che suscita interrogativi e attrae magicamenteSpero davvero di poter leggere presto altri lavori di uesto interessantissimo e promettente scrittore


  2. dely dely says:

    Nell'introduzione si parla di genere fantascientifico ma uesta classificazione trae in inganno perché tranne la prima storia le altre due non si possono racchiudere in uesto genere Sono racconti con avvenimenti un po' improbabili ma le storie sono talmente coinvolgenti che ci si lascia trasportare volentieri in una dimensione parallela in cui tutto è possibile e sembra realeGrazie allo stile essenziale e conciso lo scrittore riesce a coinvolgere il lettore mantenendone l'attenzione fino a un finale mai scontato Sono racconti molto brevi ma i personaggi sono ben caratterizzati e le storie sono fonti di riflessione Le storie e le loro tematiche sono molto delicate e non si scade mai nel banale C'è anche una buona introspezione dei sentimenti dei personaggi nonostante la brevità dei racconti Tutti e tre i racconti parlano di un cambiamento che avviene inaspettatamente Il destino ci fa cambiare vita uando non abbiamo il coraggio di fare scelte radicali e ponderate o porta con sé avvenimenti positivi che non ci aspettavamo “Madre terra” il primo racconto è uello che mi è piaciuto meno forse perché ha una componente fantascientifica e non è un genere che amo “La strada” è un racconto di solo sette pagine eppure si ha l'impressione di aver vissuto il lungo viaggio insieme al protagonista Le scene sono molto vivide e grazie al linguaggio semplice e diretto veniamo trasportati nella storia provando le stesse emozioni del protagonista Si ha veramente l’impressione di viaggiare su una strada infinita sentiamo la fresca brezza della sera l’umidità dell’erba e il calore del cane che si accoccola ai nostri piedi Penso che pochi scrittori siano capaci di suscitare ueste sensazioni in un racconto così breve“Il papa nuovo” è la storia più lunga e uella che mi è piaciuta maggiormente Anche in uesta l'autore riesce a dar vita ai personaggi rendendoli reali Ho apprezzato la delicatezza e la profondità di uesta storia che riesce anche a commuovereHo vinto uesto libro con i giveaway di Goodreads e mi è dispiaciuto che il libro conteneva soltanto tre storie Spero di poter leggere altro di Pacchiarotti in futuro perché mi piace il suo stile e le tematiche che affrontaPacchiarotti non vuole stupire con effetti speciali e la sua bravura secondo me è proprio nel linguaggio essenziale e diretto con il uale riesce ad affrontare temi delicati con la forza della semplicità


  3. Roberto Bonfanti Roberto Bonfanti says:

    Una raccolta di tre racconti che prende il nome dal primo l’unico che possa essere incluso in una categoria precisa un esempio della miglior fantascienza uella che usa mondi lontani come metafora della nostra società ui si parla di integrazione un problema che era attuale vent’anni fa all’epoca della scrittura di uesto racconto e lo è ancor di più oggi Il secondo “La strada” è più introspettivo il protagonista parte da una condizione di solitudine e alienazione fin troppo comune di uesti tempi e uasi per caso si trova a compiere un viaggio senza meta senza fine chissà che diventa una rinascita un’occasione per ricominciare Nel terzo che come si dice in gergo da solo vale il prezzo del biglietto è rappresentata un’utopia del potere solo chi non lo desidera lo merita veramente C’è anche una bella considerazione sulla fede e la spiritualità Scritto con stile spigliato e senza sbavature uesto libro merita 5 stelle


  4. Flaminia Mancinelli Flaminia Mancinelli says:

    Si percepisce che l'autore c'è ma deve uscire più allo scopertoForse la difficoltà nasce dal suo essere ancora indeciso su come armonizzare il suo compito di scrittore rispetto alla sua esperienza umana Tre racconti molto diversi che stimolano una reazione nel lettore E non è pocoForse Mario Pacchiarotti dovrebbe osare di più Lo aspettiamo fiduciosi alla prossima pubblicazione


  5. Concetta D& Concetta D& says:

    I tre racconti contenuti nella raccolta si caratterizzano per la singolarità della trama e per la piacevolezza della letturaLe storie sono insolite diverse tra loro se non per il fatto di essere accomunate da un pensiero ottimista a tratti lungimirante La fantascienza della prima narrazione cede il posto ad un'idea surreale di un viaggio impensato Nell'ultimo racconto il protagonista sembra incarnare l’idea di una religione “del cuore” trascorrendo l’esistenza con infinita bontà destinato inconsapevolmente ad una missioneIl libro è scritto molto bene la prosa scorre con disinvolturaNe consiglio la lettura


  6. Antonella Sacco Antonella Sacco says:

    Tre racconti che se pure molto diversi tra loro hanno in comune un messaggio di speranza direi uasi utopistico che offrono in modo piuttosto originale sia attraverso l'affidarsi a più generi narrativi sia attraverso le trame Emozionante il finale del primo Scritti con uno stile pulito sono da leggere


  7. Noemi Gastaldi Noemi Gastaldi says:

    Tre racconti molto diversi tra loro scritti bene e piacevoli da leggereuel che più mi è piaciuto è che nel complesso li ho trovati altamente simbolici con possibili interpretazioni che vanno oltre il semplice narratoHo apprezzato soprattutto il secondo racconto la strada metaforico e a tratti surreale uindi decisamente il mio genereLettura consigliata


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Madre Terra [Read] ➲ Madre Terra ➮ Mario Pacchiarotti – Larringtonlifecoaching.co.uk Tre racconti tre storie scritte in momenti diversi che narrano le vicende di uomini impigliati nella propria uotidianita e che convivono con un senso di incompiutezza E' cosi per Albert ueen che nel p Tre racconti tre storie scritte in momenti diversi che narrano le vicende di uomini impigliati nella propria uotidianita e che convivono con un senso di incompiutezza E' cosi per Albert ueen che nel primo racconto di uesta trilogia da cui l'intero libro trae il suo titolo e il rappresentante degli abitanti di Raimina prima colonia umana ad essersi avventurata su un altro pianeta dopo aver abbandonato una Terra ormai priva di risorse Chiuso nel suo approccio conservatore mirato alla perpetrazione della specie umana sul pianeta ueen vede le altre forme di vita come una costante minaccia alla sopravvivenza della colonia e cerca di mantenere immutato un euilibrio gia precario ma destinato al collasso Dalle sorti macroscopiche di un intero pianeta il secondo racconto La Strada catapulta il lettore nel micro mondo di un protagonista senza nome il suo ego e imprigionato da una condizione sociale privata e lavorativa fallimentare apparentemente immutabile uesta condizione e rappresentata da una strada monotona e infinita senza vie di uscita o rampe di ingresso che egli affronta in un viaggio iniziato come tante volte la mattina nel breve tragitto che lo porta dalla casa all'ufficio E ancora una situazione di stallo e il punto di partenza della vicenda che coinvolge il protagonista del terzo e ultimo racconto Il Papa Nuovo ex manager ed ereditiero benestante Antonio Scossa pare avere risolto tutti i problemi della sua vita Nella sua gabbia dorata una bottega artigianale in cui puo esprimere la propria arte e realizzare le sue opere senza preoccuparsi del denaro coltiva i propri hobby e si dedica alla propria famiglia ma un senso di solitudine e di irreuietezza lo accompagnano Cosa puo volere di piu da uella vita che gli ha dato tutto Le vite di uesti personaggi verranno in realta sconvolte da eventi imprevedibili surreali e razionalmente inconcepibili che si manifestano sotto le spoglie di una figura femminile e che li porteranno in un disegno piu ampio a cambiare le proprie vite e a ridisegnare il proprio destino abbandonando l'ego la solitudine e l'isolamento dal mondo nei uali si erano rifugiati per abbracciare l'altro.

  • Paperback
  • 86 pages
  • Madre Terra
  • Mario Pacchiarotti
  • Italian
  • 13 January 2016
  • 9781495351952

About the Author: Mario Pacchiarotti

A volte penso di essere un gatto curioso imprigionato nel corpo di un cinuantenne Credo ne siano convinti anche molti dei gatti con cui ho rapporti di amicizia Di certo lo pensa mia moglie altrimenti perché mi chiamerebbe micioneVa bene ora che la cosa più importante è chiara passiamo ai dettagliSono nato a Roma e ci ho vissuto fino a ualche anno dopo il matrimonio Non mi sono allontanat.